domenica , 14 Luglio 2024
Home Cronaca Locale Tramvia Togliatti, i lavori partono a settembre: l’opera dovrà essere attiva entro metà 2026
Cronaca LocaleNewsPrimo PianoRomaVia Tiburtina

Tramvia Togliatti, i lavori partono a settembre: l’opera dovrà essere attiva entro metà 2026

La linea tramvia Togliatti è pronta a prendere forma e a diventare realtà. Questa imponente opera collegherà Ponte Mammolo a Subaugusta ed è stata finanziata con 184 €mln di cui 100 dal PNRR (DM 448/201) e 84 dal MIT (DM 607/2019). Come spiega Odissea Quotidiana l’opera dovrà essere attivata entro il 30 giugno 2026 pena il ritiro dei fondi europei.

Nella giornata di ieri, lunedì 8 luglio, si legge sul sito del Comune di Roma, la Commissione Speciale PNRR ha focalizzato i lavori sugli investimenti relativi allo sviluppo del trasporto rapido di massa, con l’aggiornamento sullo stato di attuazione della tranvia sulla Palmiro Togliatti e un aggiornamento anche sulla TVA. “Per quanto riguarda la TVA il Ministero delle Infrastrutture, presente la Commissaria Straordinaria Maria Lucia Conte, ha comunicato che invece di spostare i fondi del PNRR dalla TVA alla tramvia Togliatti, come si era proposto di fare Roma Capitale, è consigliabile mantenere i fondi sulla TVA e di invertire le modalità di finanziamento delle due tratte della TVA, spostando i fondi del PNRR sulla tratta Giureconsulti/Micara in zona Aurelio” dichiara il Presidente della Commissione Speciale PNRR Giovanni Caudo.

ExtraVillae, dal 23 giugno al 28 luglio tra grandi ospiti e proiezioni: scarica il programma completo

Abbiamo, inoltre, appreso della pronuncia del Tar che il 28 maggio scorso ha respinto il ricorso contro il gruppo di imprese aggiudicatrici per la tranvia sulla Togliatti. La pronuncia definitiva del Tar ha consentito i primi di giugno di rendere effettiva l’aggiudicazione al gruppo di imprese vincitrici che ora dovrà consegnare il progetto esecutivo. La Commissaria Straordinaria del Ministero delle Infrastrutture Conti, ha annunciato che per la tranvia sulla Togliatti a fine settembre partiranno le prime operazioni di cantiere che riguarderanno i sottoservizi. In fase di redazione del progetto esecutivo si prevede la riduzione delle fermate della tranvia (oggi 12) per assicurare una maggiore efficienza del sistema di trasporto. Un aspetto segnalato sia dal Ministero delle Infrastrutture sia dall’associazione Odissea Quotidiana, che ha rilevato come in alcuni tratti la distanza tra le stazioni sia troppo ravvicinata, circa 200 metri contro i 400 necessari.

L’operatività della tranvia è legata alla realizzazione del deposito (previsto presso l’ex Centro Carni) e all’acquisto di 20 unità di materiale rotabile. L’Assessore alla Mobilità, Eugenio Patanè, presente in Commissione Speciale PNRR, ha confermato che sia l’acquisto delle 20 unità di materiale rotabile sia i lavori per la realizzazione del deposito stanno procedendo secondo i tempi previsti. Soddisfazione è stata espressa dal Presidente del VII Municipio, Francesco Laddaga, e dall’Assessore del IV Municipio, Concetto Zanghi, che hanno evidenziato l’importanza della tranvia sulla Palmiro Togliatti, una infrastruttura attesa da anni che finalmente vedrà a breve l’avvio dei lavori. Un ulteriore tassello di mobilità pubblica nella zona Est della città, che questa Amministrazione sta realizzando” conclude il Presidente Caudo.

Prevenzione incendi per abitazioni e attività, affidati a un professionista: richiedi un preventivo

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *