giovedì , 30 Maggio 2024
Home Cronaca Locale Guidonia – Due immobili sequestrati alla malavita: saranno utilizzati per progetti sociali
Cronaca LocaleEvidenzaNewsUltim'ora

Guidonia – Due immobili sequestrati alla malavita: saranno utilizzati per progetti sociali

Il Comune di Guidonia Montecelio, ieri mattina (13 aprile), attraverso un’operazione coordinata con le Forze dell’Ordine, è entrato in possesso di due immobili sequestrati alla criminalità organizzata. I locali, che si trovano a Marco Simone – Setteville Nord, saranno utilizzati per sviluppare progetti sociali che riguardano anche le donne vittime di violenza e le persone diversamente abili.

I due immobili sono adesso a disposizione del Piano di Zona Socio Distrettuale, di cui Guidonia Montecelio è capofila, e saranno oggetto d’interventi di manutenzione e di adeguamento.

Entrare in possesso di questi locali – spiega l’assessore alle Politiche Sociali Cristina Rossirappresenta una tappa fondamentale per la realizzazione di importanti progetti destinati a dare un alloggio sicuro e accogliente a quanti vivono, per i motivi più diversi, condizioni di difficoltà. Saranno, quindi, a disposizione per fare fronte a situazioni emergenziali. Riusciremo ad adeguarli alle necessità utilizzando fondi e finanziamenti sovracomunali, alcuni dei quali rischiavano di andare persi per l’inidoneità dei locali individuati nelle prime fasi progettuali. Gli uffici sono riusciti a concludere iter burocratici complessi in pochissimo tempo”. 

Nei due immobili di Marco Simone-Setteville Nord, nel dettaglio, saranno sviluppati diversi progetti. Tra questi, quelli di “Housing first” e “Stazioni di Posta” sono rivolti a persone in condizioni di emergenza che potranno trovare ospitalità durante percorsi di sostegno abitativo e lavorativo finalizzati al raggiungimento della piena autonomia.

Nei fine settimana ci saranno spazi dedicati al “Durante Noi”, ovvero a esperienze residenziali per persone con disabilità propedeutiche alla vita indipendente. Altri locali saranno destinati a una casa rifugio per donne vittime di violenza.

“L’attivazione di servizi così importanti risponde alle necessità di dare risposta alle continue e variegate richieste di aiuto e sostegno di cui siamo continuamente interessati – aggiunge il sindaco Mauro Lombardo -. Faremo sempre di più in modo che quanti vivono, per più motivi, situazioni di difficoltà personale, familiare ed economica trovino, per quanto possibile e in relazione alle risorse disponibili, un adeguato e concreto sostegno da parte dell’Amministrazione comunale”.

Ufficio Stampa Città di Guidonia Montecelio

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

AltroCronaca LocaleNewsPrimo Piano

Festa della Repubblica, il 2 giugno musei e parchi archeologici visitabili gratuitamente

Per celebrare la Festa della Repubblica, il 2 giugno musei e i parchi archeologici statali...

AltroCronaca LocaleNews

Andrea Salvi e Giulia Biagini, flauto traverso e arpa per chiudere in bellezza la rassegna “Musica Est”

Dopo il grande successo dei concerti e delle masterclass di Gianmarco Ciampa...

Cronaca LocaleEvidenzaGuidoniaNews

Guidonia – “SenzAtomica”, i bambini lanciano un messaggio di pace – FOTO

“Grazie al progetto “SenzAtomica – Un’impronta per la pace”, un pezzettino di...