giovedì , 30 Maggio 2024
Home Cronaca Locale Tivoli e Subiaco – L’Asl taglia i servizi di pulizia negli ospedali. Dovranno pensarci gli ausiliari
Cronaca LocaleEvidenzaNewsPrimo Piano

Tivoli e Subiaco – L’Asl taglia i servizi di pulizia negli ospedali. Dovranno pensarci gli ausiliari

“Così, senza troppe remore il 31 maggio la ASL RM5 sospende i servizi aggiuntivi del pulimento negli ospedali di Palestrina, Monterotondo, Tivoli, Colleferro e Subiaco e negli stessi giorni comunica al personale OSS degli stessi nosocomi che dovranno sopperire alle mansioni svolte in precedenza dai lavoratori dell’appalto. Proprio in una di queste mail si conia una nuova figura: “Ausiliario/OSS” che la dice lunga sulla mancanza di personale di supporto oltre che sulla confusione organizzativa che regna negli ospedali.

Marco Simone – Slitta ancora l’apertura della nuova rotatoria: ecco la situazione

La riduzione del personale del servizio di pulimento nei presidi ospedalieri aggrava ulteriormente le carenze nel funzionamento del Servizio Sanitario su tutto il territorio della ASL RM5, oltre ad evidenziare la promiscuità delle mansioni di operatori assunti e inquadrati come pulitori, che invece svolgevano anche mansioni di ausiliariato.

La stessa riduzione del personale comporta un aumento dei carichi di lavoro dell’OSS, che è chiamato a svolgere attività aggiuntive generando una fisiologica riduzione dell’assistenza diretta ai pazienti, perché utilizzato per sopperire all’inesistenza di personale ausiliario. Gli infermieri di conseguenza si troveranno a dover sopperire alle mansioni dell’Oss e così via in un infernale effetto domino che aggrava la precaria situazione della sanità del Lazio.

Tivoli – Via dei Sosii diventa area pedonale, ma i residenti potranno circolare in auto

Possibile che non si riesca a comprendere che per fare funzionare gli ospedali, e più in generale il servizio sanitario, occorre un’assunzione massiccia di personale? Possibile che ancora oggi si utilizzino lavoratori in appalto per poi gettarli nel limbo della disoccupazione? 

Il sistema degli appalti non è la soluzione. L’utilizzo degli operatori della salute per coprire le carenze di personale non è la soluzione. Il mancato interesse della ASL Rm5 a cui abbiamo inutilmente chiesto un incontro, è il silenzio assordante di chi non ha alcun interesse, evidentemente, a garantire un servizio pubblico di qualità alla popolazione né tantomeno che i suoi diretti dipendenti abbiano condizioni di lavoro idonee e qualificanti.

Come se non bastasse è iniziato il periodo delle ferie estive. Quale garanzia assistenziale possono dare gli ospedali di Tivoli, di Palestrina, di Subiaco ecc? Conosciamo bene la risposta… nessuna! Come USB siamo pronti alla mobilitazione usando tutti gli strumenti necessari!”.

Tivoli – Nasce ExtraVillae: serate di cinema e musica a Villa D’Este: ecco quando

USB Sanità Lazio

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

AltroCronaca LocaleNewsPrimo Piano

Festa della Repubblica, il 2 giugno musei e parchi archeologici visitabili gratuitamente

Per celebrare la Festa della Repubblica, il 2 giugno musei e i parchi archeologici statali...

AltroCronaca LocaleNews

Andrea Salvi e Giulia Biagini, flauto traverso e arpa per chiudere in bellezza la rassegna “Musica Est”

Dopo il grande successo dei concerti e delle masterclass di Gianmarco Ciampa...

Cronaca LocaleEvidenzaGuidoniaNews

Guidonia – “SenzAtomica”, i bambini lanciano un messaggio di pace – FOTO

“Grazie al progetto “SenzAtomica – Un’impronta per la pace”, un pezzettino di...