giovedì , 30 Maggio 2024
Home Cronaca Locale Setteville – Topi nella scuola, il Comune sperimenta una nuova trappola da 45mila euro
Cronaca LocaleEvidenzaGuidoniaNews

Setteville – Topi nella scuola, il Comune sperimenta una nuova trappola da 45mila euro

Attivati nella scuola di Setteville nuovi interventi di derattizzazione che saranno presto estesi in tutta la Città. Viste le problematiche registrate nel plesso di via Todini è iniziata, 15 giorni fa, la sperimentazione di una nuova tipologia di trappola più efficace contro i topi e più sicura per i bambini.

Nello specifico sono state messe in funzione presso la scuola delle Ekomille, dispositivi in grado di catturare topi e ratti con sostanze alimentari naturali. Queste apparecchiature sono state scelte appositamente perché sicure, non contenendo veleni o sostanze nocive per bambini e altri animali, e igieniche in quanto catturano e trattengono i roditori nella scatola. Questi dispositivi sono dotati di un sensore che avvisa i gestori delle nuove catture consentendo così di prelevare gli animali e smaltirli secondo protocollo. Prima di installare le trappole, sono stati effettuati numerosi sopralluoghi utilizzando dei cani jackrussel addestrati per rilevare le tracce dei topi in grado di fornire indicazioni su dove posizionarle.

Guidonia – Nuova stazione e raddoppio della ferrovia: ecco quando saranno terminate – VIDEO

L’intervento a Setteville è in corso e continuerà fin quando sarà necessario. Parallelamente si stanno eseguendo gli interventi di disinfezione. I sopralluoghi effettuati dai tecnici del Comune hanno riscontrato, oltre alla pulizia del plesso, anche la bontà di questa nuova tecnica. Le Ekomille nei prossimi giorni entreranno in funzione anche nelle altre circoscrizioni. La problematica dei topi si è accentuata particolarmente nelle zone della Città oggetto dei movimenti terra dei cantieri della Ryder Cup. Proprio da quelle aree comincerà l’installazione dei dispositivi che poi saranno spostati secondo le necessità in tutte le altre circoscrizioni. In tutto saranno 50 le Ekomille impiegate nei prossimi 12 mesi.

Il servizio costerà 45 mila euro per un anno ed è stato affidato dopo un’indagine di mercato a un operatore economico specializzato che ha presentato la migliore offerta. “Appena ricevute le segnalazioni dalla scuola Todini siamo intervenuti – spiega il sindaco Mauro Lombardo -. I primi interventi con le tradizionali trappole non sono risultati efficaci e abbiamo dovuto trovare nuove soluzioni. Questa sperimentazione ha dato i risultati sperati tanto che non risultano ulteriori segnalazioni dalla scuola. Proseguiremo ancora a mantenere delle trappole per essere sicuri di aver superato questa criticità”.

Tivoli – Ritrovato un cadavere nel parcheggio del centro commerciale

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

AltroCronaca LocaleNewsPrimo Piano

Festa della Repubblica, il 2 giugno musei e parchi archeologici visitabili gratuitamente

Per celebrare la Festa della Repubblica, il 2 giugno musei e i parchi archeologici statali...

AltroCronaca LocaleNews

Andrea Salvi e Giulia Biagini, flauto traverso e arpa per chiudere in bellezza la rassegna “Musica Est”

Dopo il grande successo dei concerti e delle masterclass di Gianmarco Ciampa...

Cronaca LocaleEvidenzaGuidoniaNews

Guidonia – “SenzAtomica”, i bambini lanciano un messaggio di pace – FOTO

“Grazie al progetto “SenzAtomica – Un’impronta per la pace”, un pezzettino di...