domenica , 21 Aprile 2024
Home Cronaca Locale Tivoli – Incendio Ospedale, salvata dopo diversi giorni una gatta ipovedente
Cronaca LocaleEvidenzaNewsTivoli

Tivoli – Incendio Ospedale, salvata dopo diversi giorni una gatta ipovedente

“I Mici di Lory ed Enpa Roma ringraziano il Sostituito Procuratore della Repubblica di Tivoli Filippo Guerra per aver autorizzato l’ingresso delle volontarie all’interno dell’ospedale di Tivoli per recuperare una gatta ipovedente. L’edificio, come è noto, è sotto sequestro a seguito di un terribile incendio avvenuto lo scorso 8 dicembre

I Mici di Lory ed Enpa di Roma si sono attivati per porre in sicurezza Caterina. Caterina stamane l’abbiamo trovata sdraiata al sole e non aveva ne’ cibo ne’acqua nonostante la presenza di uomini della security. La gatta è stata catturata con i nostri mezzi (gabbia trappola); come purtroppo spesso accade, nei nostri territori gli animali non sono considerati, sono praticamente invisibili nonostante la Legge nazionale 281/91, L. R. 34. Caterina è al sicuro e sarà condotta in visita presso una clinica privata, perché nella provincia di Roma non esiste un ambulatorio pubblico per gli animali randagi. Quando avremo il quadro clinico certo Caterina sarà adottabile; Caterina è una bella gatta con il pelo semilungo che ha solo bisogno di fidarsi degli umani. Caterina ha intorno ai 4/ 5 anni. Siamo felici di averla tolta da un accumulo di CENERE, ma lo saremmo ancora di più se trovasse casa e una famiglia”.

Tivoli – Il ristorante di Sushi Koko a fuoco: intervengono i pompieri

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

AltroCronaca LocaleEvidenzaNews

Palombara – Festival delle Cerase, presente anche il presidente della Regione Lazio Rocca

“Una gioia aver partecipato alla 35esima edizione del Festival delle Cerase a...

Cronaca LocaleNewsPrimo PianoRomaVia Tiburtina

Roma – I treni della metro A e B cambiano look: ecco come saranno – FOTO

“Eccoli, bellissimi e fiammanti: sono i nuovi treni, destinati alle linee A...