mercoledì , 12 Giugno 2024
Home Cronaca Locale Castel Madama – La nuova scuola prende forma: presentato il progetto da 6 milioni – FOTO
Cronaca LocaleEvidenzaNewsPrimo Piano

Castel Madama – La nuova scuola prende forma: presentato il progetto da 6 milioni – FOTO

Ieri pomeriggio è stato presentato alla cittadinanza di Castel Madama, in un’assemblea pubblica il progetto di sostituzione edilizia del plesso scolastico sito in via della libertà, possibile grazie al beneficio di circa 6 milioni di euro ottenuto da fondi PNRR. Alla base del grande lavoro svolto dall’Amministrazione e dagli uffici comunali, come ribadito dal Sindaco Michele Nonni in apertura di assemblea, c’è l’assunzione di responsabilità e il dovere morale di consegnare alla cittadinanza una scuola sicura. Gli ultimi controlli effettuati su tutto il patrimonio edilizio scolastico hanno infatti messo in luce la vulnerabilità sismica proprio del plesso in questione nell’eventualità di un’importante evento sismico.

LEGGI ANCHE… Tivoli – Scoperta storica: gli archeologi ritrovano un rifugio antiaereo nelle cantine

“Questo per noi è un giorno di festa, siamo orgogliosi di essere qui oggi con la cittadinanza per presentare questo ambizioso progetto che porterà i bambini e i docenti della nostra comunità a poter fruire di una scuola moderna, all’avanguardia dal punto di vista dell’efficientamento energetico, ma soprattutto una scuola sicura” queste le parole del Sindaco Michele Nonni che prosegue “Siamo consapevoli che questa scelta comporterà disagi, ma la nostra è una scelta fatta a garanzia di la scuola la vive ogni giorno, dei nostri bambini e di chi vi lavora. Siamo disponibili al confronto con la cittadinanza per cercare di minimizzare i disagi che inevitabilmente si incontreranno nei prossimi tre anni, la conclusione dei lavori è prevista infatti per luglio 2026. Oltre alla sicurezza siamo felici di poter donare alla comunità una scuola bella, che non potrà che essere un arricchimento del nostro patrimonio architettonico”. La bellezza della scuola è stata illustrata dall’Ing. Sossio De Vita, vincitore del concorso di progettazione, che ringraziamo per la sua presenza all’assemblea e per la sua dettagliata descrizione del progetto.

DIVENTA SPONSOR DE LA TIBURTINA NEWS, SCOPRI LE PROMO

Presente all’incontro anche l’Arc. Falcone, Responsabile dell’Uff Tecnico del Comune di Castel Madama, che ha illustrato insieme al Sindaco la fase di allocamento dei bambini nella fase dei lavori. Le alternative individuate sono due ed entrambe soddisfano le priorità che l’Amministrazione ha posto nella ricerca di eventuali soluzioni, ossia la contiguità di tutti i bambini in un unico sito e la centralità dell’area ospitante i bambini. La prima delle due soluzioni riguarda una serie di locali messi a disposizione dalla ditta Cimappalti in loc. le Colombelle, la seconda vede allocati i bambini in strutture modulari nell’area adiacente l’attuale oratorio. Per entrambe le soluzioni la fase di spostamento è prevista al rientro delle vacanze natalizie dell’anno scolastico 2023/24 o al rientro del nuovo anno scolastico 2024/25. Come più volte ribadito la fase di spostamento sarà organizzata di concerto con tutto il corpo docente, che ringraziamo sin da ora per la loro collaborazione.

Fonte Comune di Castel Madama

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Cronaca LocaleEvidenzaNewsTivoli

Tivoli – Nasce il Workshop Extravillae Intra, l’evento rivolto ai giovani appassionati di cinema

L’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este – VILLÆ, in collaborazione con...

Cronaca LocaleGuidoniaNewsPrimo Piano

Guidonia – Lombardo: “Nuova gara di appalto per rifiuti e igiene urbana. Aumento Tari? Niente di vero”

“Guidonia Montecelio, in direzione di una gestione più efficiente del Servizio di...

Cronaca LocaleGuidoniaNewsPrimo Piano

Guidonia – Nuovo asfalto e barriere antirumore per via Pantano: intervento da 350mila euro

Approvato, in Giunta, il progetto, redatto dall’Area “VI–LL.PP, Manutenzioni”, di fattibilità tecnica...