sabato , 15 Giugno 2024
Home Cronaca Locale Subiaco – Grande attesa per il V Festival dei Cortei Storici: il programma del 3 giugno
Cronaca LocaleEvidenzaNews

Subiaco – Grande attesa per il V Festival dei Cortei Storici: il programma del 3 giugno

Grande attesa a Subiaco per le iniziative in programma sabato 3 giugno.

Il Festival dei Cortei storici, organizzato dall’associazione Corteo Storico “Comunitas Sublacensis” di Subiaco, nasce nel 2015, è finalizzato a valorizzare un importante fase della storia rinascimentale della città di Subiaco, nel cui castello, all’epoca del Abate Commendatario Rodrigo Borgia, futuro Papa Alessandro VI, nacquero Cesare e Lucrezia Borgia. La Rocca di Subiaco è stata riaperta al pubblico dal 2011 ed oggi è possibile visitarla, così come il centro storico tra “I borghi più belli d’Italia” (dal 2014) e insignito della bandiera arancione del Touring Club (dal 2021). 

In questa edizione, all’interno del Festival è ospitato il V Raduno delle Manifestazioni storiche del Lazio, promosso dalla Federazione delle Manifestazioni storiche del Lazio. . 

Il Festival, nella sua quinta edizione, ha preso avvio il 20 maggio con la presentazione teatralizzata “Lucrezia Borgia e Carlo V”, in cui è stato reso noto al pubblico un documento inedito del 1519, grazie alla collaborazione dell’APS Centro Culturale Internazionale “L. Einaudi” di San Severo (Fg) e del Corteo Storico Carlo V. Il 21 maggio invece, in collaborazione con l’Istituto comprensivo di Subiaco, sono stati i ragazzi dell’orchestra scolastica a ricreare atmosfere rinascimentali, nelle quali si sono esibiti gli studenti della scuola primaria di Piazza Roma, con performance di danze. In serata lo spettacolo teatrale “Esperimento collettivo per un dramma ispirato ai Borgia 2.0” ha chiuso la due giorni che ha riscontrato un grande apprezzamento del pubblico. 

LEGGI ANCHE… Tivoli – Il Comune: “Chi percepisce il reddito di cittadinanza aiuterà a pulire la città”

Il clou dell’evento, con la presenza nel centro cittadino di centinaia di figuranti dei cortei storici del lazio, i quali daranno vita a variegate e numerose perfomance in Piazza della Resistenza, si terrà nel pomeriggio di sabato 3 giugno, a partire dalle 16.00. 

Su Piazza della Resistenza sarà allestito anche un mercato delle arti e dei mestieri medioevali in cui sarà possibile cimentarsi nelle attività artigianali, tra cui la falegnameria con tornio a pertica, il banco dell’arcaio che costruirà archi da tiro e il banco della lavorazione del cuoio. Per grandi e piccini sarà possibile cimentarsi con il tiro con l’arco medioevale. Sarà possibile anche ammirare le balestre in dotazione del corteo storico di Cave che saranno esposte al pubblico. 

Non solo, ma grazie alla collaborazione con il Family Ranch Subiaco, sarà possibile, per i bambini, diventare cavalieri per un giorno, grazie all’iniziativa “il battesimo della sella” in cui qualificati istruttori permetteranno di poter fare un percorso a cavallo su pony, come veri cavalieri medioevali. 

Oltre al corteo storico di Subiaco “Comunitas Sublacensis” sono attesi gruppi da tutto il Lazio e anche dall’Abruzzo che sfileranno per la via centrale della Città, Via Cavour, dopo la suggestiva benedizione dei cortei partecipanti nella settecentesca Basilica di S. Andrea.

Numerosi saranno i gruppi di sbandieratori e musici, ciascuno dei quali si esibirà con performance di rilevo, tra cui quelli di Cori, Anagni e Ciciliano. 

Diverse saranno anche le prestazioni dei tamburini tra cui quella inusuale e suggestiva del gruppo “In nomine Anxa” di Lanciano, che si esibirà in un inusuale combattimento fra tamburi. 

DIVENTA SPONSOR DE LA TIBURTINA NEWS, SCOPRI LE PROMO

Non mancheranno le danze rinascimentali, tra cui quelle annunciate del gruppo popolane del corteo storico “Comunitas Sublacensis” e della “Stella del Mare” di Nettuno. 

Nel corso della giornata si alterneranno anche suggestive rievocazioni storiche 

Sfileranno per le vie di Subiaco, con i loro magnifici costumi centinaia di figuranti, tra cui quelli dei Cortei storici di Subiaco, Anzio, Nettuno, Cave, Paliano, Cori, Norma, Priverno, Anagni, Lanciano, Aquino e Ciciliano ciascuno le proprie peculiarità: sarà uno spettacolo da non perdere.

A intrattenere i visitatori lungo il percorso della sfilata vi saranno anche giocolieri, mangiafuoco e falconieri con magnifiche coreografie.

Si prefigura dunque un week end interessante, con un intento più ampio della mera riuscita dell’evento: trasmettere il messaggio, ai propri cittadini e ai visitatori, di quanto sia importante la valorizzazione culturale del proprio patrimonio storico per costruire fruttuosamente il futuro, su radici salde e consapevoli. 

Per il ponte del 2 giugno, quindi, c’è una esperienza da non perdere, Subiaco con il suo Festival dei Cortei Storici. 

Corteo Storico “Comunitas Sublacensis”

LEGGI ANCHE… Tivoli – Scoperta storica: gli archeologi ritrovano un rifugio antiaereo nelle cantine

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Cronaca LocaleEvidenzaGuidoniaNews

Serie D – Nasce il nuovo Guidonia Montecelio 1937: D’Antoni sará l’allenatore, Donninelli Ds

L’allenatore David D’Antoni guiderà la nuova squadra di Guidonia Montecelio che disputerà...

AltroCronaca LocaleEvidenzaNews

Castel Madama – Maxischermo al parco Oudenaarde: cresce l’attesa per gli Europei

Dopo Guidonia e Fonte Nuova, anche Castel Madama annuncia l’installazione di un...

AltroCronaca LocaleNewsPrimo Piano

Europei 2024 – Il calendario completo delle partite: ecco quando gioca l’Italia

Cominceranno ufficialmente questa sera (venerdì 14 giugno) alle ore 21.00, con la...

Cronaca LocaleNewsPrimo PianoTivoli

Tivoli – L’ex Casa Cantoniera torna a vivere: ora è la nuova sede dell’Avis – FOTO

Oggi, venerdì 14 giugno, in occasione della giornata mondiale del donatore di...