lunedì , 15 Aprile 2024
Home Cronaca Locale Guidonia – 16enne violentata da un marocchino sulla panchina di un parco pubblico
Cronaca LocaleEvidenzaNewsPrimo Piano

Guidonia – 16enne violentata da un marocchino sulla panchina di un parco pubblico

Polizia Tivoli

Il 30 settembre scorso, gli investigatori del Commissariato Distaccato di Tivoli, sotto la direzione dei magistrati della Procura di Tivoli che trattano i procedimenti a tutela delle donne, hanno eseguito nei confronti del cittadino marocchino H.A. di anni 25, la misura cautelare della custodia in carcere. Il G.I.P. del Tribunale di Tivoli, su richiesta di questa Procura della Repubblica, ha ritenuto l’uomo gravemente indiziato di violenza sessuale consumata nei confronti di una sedicenne, avvenuta nel mese di agosto u.s., in un parco pubblico della frazione di Villalba, nel comune di Guidonia Montecelio.

La minore aveva conosciuto il ragazzo qualche mese prima, i due dopo aver fatto amicizia si erano scambiati messaggi telefonici sui social e, poi, una sera, alla fine del mese di agosto, i due si sono incontrati nei pressi di un bar dove si erano dati appuntamento, avevano fatto una passeggiata per poi recarsi in un parco pubblico dove si erano seduti su una panchina, chiacchierando tranquillamente come avrebbero fatto due amici. Improvvisamente è scattata la violenza dell’uomo. La ragazza è riuscita, tuttavia, a divincolarsi e, terrorizzata e in lacrime, è riuscita di allontanarsi minacciata da H.A. di non raccontare a nessuno l’accaduto.

Guidonia – Cambia la gestione delle biblioteche: più aperture e servizi

Dopo essersi confidata con una cugina e una sua amica la vittima ha trovato la forza di raccontare quanto accaduto ai suoi genitori che hanno immediatamente denunciato i fatti agli agenti del commissariato. E’ immediatamente scattata l’attività prevista in questi casi, con audizione protetta autorizzata dal PM turno violenza, durante la quale la ragazza ha riferito e sporto denuncia. Le dichiarazioni rese dalla vittima sono state chiare e circoscritte, le testimonianze assolutamente sovrapponibili al suo racconto e le fonti di prova acquisite durante l’attività d’indagine, hanno consentito al PM di questa Procura, che ha costantemente diretto le indagini, di chiedere ed ottenere dal GIP del locale Tribunale l’applicazione della misura cautelare personale nei suoi confronti.

Gli agenti del Commissariato di Tivoli, tuttavia, hanno dovuto approntare un’assidua attività di P.G. finalizzata alla ricerca dell’indagato. Le ricerche predisposte senza soluzione di continuità e supportate anche da apparati tecnologici, hanno infine dato esito positivo. L’uomo è stato infatti rintracciato nel quartiere di Villalba, tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale competente.

Marco Simone – Enorme incendio al Golf Club, a fuoco le strutture della Ryder Cup – VIDEO

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *