sabato , 20 Luglio 2024
Home Cronaca Locale Tivoli – Incendio Ospedale, il M5S: “La salute dei cittadini è a rischio”
Cronaca LocaleEvidenzaNewsTivoli

Tivoli – Incendio Ospedale, il M5S: “La salute dei cittadini è a rischio”

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del M5S di Tivoli, il quale esprime così il suo pensiero in merito alla vicenda dell’Ospedale San Giovanni Evangelista: “Il Movimento 5 Stelle di Tivoli, facendosi interprete del pensiero di tutti i nostri concittadini, esprime una fortissima preoccupazione per quanto sta accadendo nel territorio per la chiusura dell’Ospedale San Giovanni Evangelista a causa dell’incendio che ha devastato il nosocomio nella notte dell’Immacolata”.

Tivoli – Il piano della Regione post-incendio: via libera al nuovo ospedale Tiburtino

E’ a rischio la salute dei cittadini perché la chiusura del nostro ospedale sta scatenando una reazione a catena sull’intero sistema. L’intero bacino di utenza che si riferiva fino a qualche giorno fa al nosocomio di Tivoli si sta ora riversando sugli ospedali di Roma e provincia. Risultato? Ritardi nei soccorsi, allungamento delle distanze da percorrere a iperafflusso in tutto il sistema sanitario del territorio. In questo contesto, Tivoli e l’intera Valle dell’Aniene non possono rimanere scoperte e, al contempo, va garantito il diritto alle cure anche ai cittadini della Capitale e di tutta l’area metropolitana da Subiaco a Colleferro, da Monterotondo a Palestrina i cui ospedali rischiano il collasso.  

Tivoli – Ospedale, ecco dove sono stati dislocati i vari ambulatori

Riteniamo del tutto inaccettabile che il San Giovanni Evangelista di Tivoli debba riaprire a giugno 2024, ad oltre sei mesi dall’incendio come dichiarato dalla Regione Lazio. Per questo il Movimento 5 Stelle di Tivoli chiede con forza a tutte le autorità competenti, in primis alla Regione Lazio ed alla ASL Roma 5 di accelerare al massimo l’iter per la riapertura anche ricorrendo a procedure d’urgenza con lavori da fare giorno e notte nei reparti interessati dall’incendio compreso il pronto soccorso. La priorità dev’esser questa: l’immediata riapertura dell’ospedale di Tivoli facendo tutto quel che è necessario, l’ordinario e lo straordinario, il possibile e l’impossibile da parte di tutte le parti in causa.

Leave a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *